Il manuale antitruffa

Il manuale antitruffa

Mi capita sempre più spesso di leggere articoli circa le truffe sui funerali come ad esempio:

“Funerali low cost, con bara e vestizione compresa. Anticipo contenuto e consegna a domicilio, al momento della dipartita. Poi ritirato l’acconto, o peggio il saldo, la sparizione. Ha un retrogusto diabolico l’ultima truffa ideata per ingannare gli anziani. Chi intende smantellarla l’ha battezzata il “tranello dei finti cassamortari”. Becchini telefonici che vanno a caccia di ultraottantenni, a cui promettono un servizio completo in occasione del loro stesso funerale. La procura, che ha raccolto decine di segnalazioni, indaga per truffa.” – Il Mattino.it

Sono sempre più frequenti le truffe sui funerali, da parte di alcune agenzie di pompe funebri, che in modo disonesto e senza scrupoli, cercano di procacciare clienti (in balia della tristezza per la perdita di una persona cara).

 Tentativi di truffa

Ho stilato per te una lista di atteggiamenti e/o comportamenti che puzzano di truffa.

 Sono tentativi di truffa:

  • segnalazioni, più o meno esplicite, di imprese funebri “conosciute”da infermieri o personale sanitario nelle strutture sanitarie/di cura;
  • presenza diimprese funebri (o di loro dipendenti) nelle vicinanze o addirittura all’interno di camere mortuarie degli ospedali o delle case di cura, senza alcuna ragione di servizio;
  • interventi di operatori delle agenzie di pompe funebri nel trasferimento di salme all’interno di strutture sanitarie;
  • stazionamento di carri funebri all’interno di strutture sanitarie per finalità di pubblicità occulta;
  • segnalazione da parte di personale delle camere mortuariedi false convenzioni per avere funerali con agenzie di pompe funebri locali;
  • pressioni per utilizzare obbligatoriamente una determinata impresa funebrein una determinata struttura;
  • mancata effettuazione di preventivi del funerale, preventivi spesso non rilasciati, o incompleti e illeggibili, da parte di alcuneagenzie di pompe funebri che, al termine del funerale,  presentano conti salatissimi;
  • richiesta di rimborso spese (quali diritti comunali, bolli, e quant’altro) gonfiate senza documenti a dimostrazione delle reali spese sostenute.

Lo sappiamo che dover stare attenti anche in un giorno di dolore, è molto brutto …

Per questo ci siamo noi di Exhibition!

Exhibition è la prima fiera virtuale, è un’unione d’idee e soprattutto di obiettivi, è un team di professionisti del settore funebre che desiderano rivoluzionare il mercato funebre al fine di garantire un commercio onesto e responsabile.

All’indirizzo: http://www.exhibition.social/  troverai tutte le informazioni che ti serviranno per capire chi siamo, qual è la nostra idea di mercato libero ed i nostri contatti.

Affidati a noi!

 

Lascia un commento