La fiera sempre online

La fiera sempre online

Nell’articolo precedente ho anticipato i cinque motivi (qui l’articolo: http://www.exhibition.social/i-vantaggi-di-una-fiera-virtuale/)  che spiegherebbero i vantaggi della fiera virtuale.

In giro per il web, ci sono poche notizie a riguardo e tra queste, c’è stato un articolo che mi ha spinto a scriverne un altro più dettagliato.

L’articolo citato spiega gli svantaggi di una fiera online che potrebbero essere ad esempio: la distanza che s’interpone tra il cliente e l’imprenditore oppure la mancanza di toccare l’oggetto cui il cliente è interessato, di sentirne il peso e la consistenza.

Noi non abbiamo paura di svelare la doppia faccia della medaglia perché la chiarezza è il primo valore nella nostra scala etica ed è quello che ci motiva a parlare sia dei vantaggi sia degli svantaggi della fiera virtuale.

Partendo da una domanda:

Quanti di voi avrebbero il tempo e l’energia di lasciare il lavoro e prendersi una pausa per girare in fiera?

Da questa curiosità vengono fuori nuove ragioni per cui una fiera virtuale è conveniente.

  • La fiera virtuale è sempre online. Gli stand in cui la fiera è composta sono facilmente accessibili da tutti (a volte, capita che alcuni luoghi della fiera non siano adatti ai disabili), in qualsiasi momento della giornata, stando comodamente sdraiati sul divano di casa oppure seduti alla sedia dell’ufficio.

Dipende dagli oggetti proposti..

  • La nostra fiera virtuale (qui il collegamento diretto: http://fiera.wirebook.com/) tratta di articoli funebri e non di cibo, per esempio. Quando si tratta di mangiare è chiaro che le necessità del cliente cambiano. L’acquirente ha bisogno di guardare, toccare, sentire, odorare e questo discorso è particolarmente vicino a una fiera dedicata alla moda.

Nel caso di wirebooking, la parte commerciale di wirebook (qui il collegamento: http://www.wirebook.com/), le cose cambiano perché i prodotti e le aziende che noi proponiamo, sono articoli che in un altro momento, sarebbe qualcun altro a scegliere … siete d’accordo con questo?

L’obiettivo della nostra fiera virtuale è quello di mantenerci al passo con i tempi.

Quanti di voi avrebbero il tempo e l’energia di lasciare il lavoro e prendersi una pausa per girare in fiera?

Wirebooking vorrebbe offrire al cliente l’opportunità di scegliere in maniera serena e chiara, i prodotti e l’azienda che preferisce. Prima che siano altri a occuparsi di questa scelta.

Onestamente, prima di iniziare questo lavoro di blogger, non avevo idea di quante fossero le truffe nel settore funebre. Sono migliaia i casi di accordi tra infermieri e onoranze funebri che approfittano del momento di fragilità per lucrare sul dolore della famiglia.

Invece, l’obiettivo di wirebook è di guadagnare per aiutare e sostenere le persone più bisognose.

Infatti, wirebook sostiene associazioni umanitarie come “ANT” o “Vittime della strada”.

  • Nella nostra fiera virtuale, il cliente può trovare tutte le informazioni delle aziende che fanno parte del settore funebre. Per noi la competitività è sinonimo di valore.

Così, il cliente risparmierà il tempo che avrebbe impiegato per la ricerca su di un motore di ricerca e potrà sfruttarlo per confrontare la provenienza dell’azienda, i costi dei prodotti e la materia prima che utilizza.

        Il modo migliore per tenersi in forma è essere al passo con i tempi.

A domani!

Lascia un commento